GRUPPO SPELEOLOGICO FLONDAR   G.S. FLONDAR ART. 1 - E’ costituita in Villaggio del Pescatore (Prov. di Trieste) l’associazione “GRUPPO SPELEOLOGICO       FLONDAR” con lo scopo di promuovere, sviluppare e coordinare la scoperta di cavità naturali e        l’approfondimento della conoscenza del Carso triestino con particolare riguardo al patrimonio storico-        archeologico e contribuire alla formazione psicofisica, sociale e culturale dei propri soci e simpatizzanti. ART. 2 - L’Associazione non ha fini di lucro ed è apolitica e scevra da qualsiasi preconcetto di carattere religioso e     razziale. ART. 3 - L’Associazione potrà essere composta da un numero illimitato di associati. ART. 4 - Le domande d’ammissione dei soci dovranno essere indirizzate al Presidente e il Consiglio Direttivo       deciderà sull’accoglimento delle stesse. ART. 5 - L’Assemblea Ordinaria dei Soci sarà convocata:    a) entro il primo trimestre allo scadere di ogni anno sociale per la presentazione del bilancio consuntivo e    preventivo;    b) ogni biennio per eleggere il Consiglio Direttivo ART. 6 - L’Assemblea Straordinaria dei Soci sarà convocata:    a) quando il Consiglio Direttivo lo riterrà necessario;    b) in caso di motivita richiesta sottoscritta e indirizzata alla Presidenza da almeno la metà più uno degli    Associati. ART. 7 - In occasione delle Assemblee, ogni associato in regola potrà parteciparvi. ART. 8 - L’Assemblea nominerà a scrutinio segreto tra gli associati: il Consiglio Direttivo che al suo interno      provvederà alla nomina di un Presidente, un Vicepresidente, un Segretario ed eventuali Consiglieri per la    durata del mandato. ART. 9 - Il Vicepresidente può rappresentare con delega di firma il Presidente e, in caso che quest’ultimo si       dimetta, assumerà la gestione commiseriale convocando entro un mese l’Assemblea Straordinaria dei    Soci. ART. 10 - Oltre ai fondatori, si considerano soci:       Onorari (persone nominate per meriti a discrezione del C.D.)       Sostenitori (coloro che contribuiscono con una quota d’iscrizione superiore al canone annuale stabilito       dal C.D.)       Ordinari (coloro che siano tesserati con la presente associazione) ART. 11 - L’Associazione trarrà i mezzi per svolgere la sua attività dalle quote sociali versate dagli iscritti         annualmente e determinate dal Consiglio Direttivo. ART. 12 - I soci fondatori, in conformità a quanto disposto dall’Art. 8 del presente Statuto sociale, hanno quindi       costituito il Consiglio Direttivo per il biennio a partire dalla data di fondazione. Webmaster: Giovanni De Palo